RINEGOZIAZIONI CONDIZIONI CONTRATTI PER COVID 19 Il momento è particolare ed ho deciso di esporre una panoramica che si può presentare in molti casi di acquisto di materiale che non si è riuscito a vendere ovvero pagamento che non si è riuscito ad adempiere per la chiusura forzata per COVID 19. Si deve parlare quindi di risoluzione del contratto per causa di forza maggiore in quanto la prestazione diventa eccessivamente onerosa per fatti straordinari non dipendenti dalla propria volontà ( art 1467 c.c.) e si deve parlare di estinzione dell'obbligazione. Ovviamente non tutte le obbligazioni diventano impossibili e bisogna applicare tale principio con prudenza e con il coordinamento con altre norme del nostro ordinamento. Pertanto si può parlare e si deve avere riguardo in altri casi di RINEGOZIAZIONE ovvero delle mutate condizioni e quindi di prezzi inferiori rispetto il contratto di vendita o di fitto ecc che in casi normali non può essere modificato e va sempre rispettato. Ecco un piccolo spunto di riflessione. Coloro che hanno contratti di acquisto vendita fitto ecc possono contattarci all'indirizzo email consumatorimarano@hotmail.it ovvero via cell al numero 3382787298 Tali considerazioni NON VALGONO Per i contratti di finanziamento e/o di Mutuo per i quali il D.L. ha previsto la SOSPENSIONE che non è automatìca e deve essere chiesta con una autocertificazione ed anche per queste info potete contattarci